mercoledì 7 marzo 2012

Viva Purim!

Oggi e domani si festeggia Purim!Le persone buone e intelligenti berranno per confondersi con quelle stupide e cattive così da non esser prese dal maligno. E solo una volta all’anno, con il vino di Purim, abbiamo il diritto-dovere di perdere il senso critico.


2 commenti:

  1. Gradisco particolarmente tra tutto questo articolo sintetico su Purim. La mia vita è continuamente in Purim, non solo perché tendo a sublimare la collera e la permalosaggine (tutti sinonimi della superbia) nel rispondere al tuo avermi creduto morto attraverso lo sdoppiamento funambolico suggeritomi dalla figura geniale e controversa di Tony Clifton alias Andy Kaufman, ma soprattutto perché dolci come le orecchie di Amman non mancano mai per tenermi buono e per compensare eventuali mancanze di affetto, come non mancano mai le maschere fittizie da indossare per simulare/dissimulare. Macchiavelli docet. Sottolineo che però mi do costantemente a fiumi di alcol. Ecco perché amo fare un continuum di Purim, anche se ormai anche Pesach è passata.
    Michele S.

    RispondiElimina
  2. Ma solo a Purim ogni litro vale...

    RispondiElimina